Consigli per gli acquisti: Cristiano Piccini

di Vincenzo Di Maso

Cristiano Piccini è un ragazzo toscano di 25 anni, che fino al 2014 era stato protagonista di una carriera anonima in Italia.
Poi il passaggio al Betis, in “segundona” spagnola prima di giocare due stagioni in Liga.
Il terzino italiano aveva già mostrato miglioramenti, mentre è esploso quest’anno allo Sporting. Le sue prestazioni hanno impressionato non tanto in Superliga, campionato non di alto livello, ma nelle coppe europee.

Piccinão, come lo chiamano i tifosi dello Sporting, ha impressionato in Champions. Grandi gare contro il Barcellona e a Torino contro la Juventus (ha saltato invece la gara di Alvalade contro i bianconeri). Queste performance non sono passate inosservate alla Juventus, che lo ha messo sul taccuino da mesi.

Ieri è stato tra i migliori in campo contro l’Atletico ed è stato inserito nella squadra della settimana di Europa League.

Piccini, alto quasi un metro e novanta, spicca per doti atletiche e capacità difensive. E ieri ha fatto vedere anche buone capacità di dribbling. Qualche commentatore esagera e già parla di Piccini titolare in nazionale o tra i migliori terzini destri al mondo, ma certamente è un ragazzo che ha fatto progressi enormi.

Al Napoli certamente potrebbe interessare, a prescindere da Hysaj. Sul terzino destro albanese il discorso è legato al rinnovo, offerto e sicuramente possibile, ma la clausola lascia aperte tutte le porte. Vari club hanno manifestato interesse e un addio non è da escludere.

Ad ogni modo, un terzino come Piccini sarebbe da acquistare anche con la permanenza dell’albanese, in modo da avere a disposizione una valida alternativa nel ruolo. A quel punto l’allenatore non sarà costretto a far “spompare” il titolare. Tutto questo fermo restando che, continuando così, Piccini potrebbe anche arrivare a fare il titolare in una big.

La scorsa estate è costato 3 milioni allo Sporting, mentre ha una clausola di 45 milioni. Per strapparlo alla squadra di Jorge Jesus serviranno una quindicina di milioni.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.