Ti trovi nella Categoria

Interviste e Approfondimenti

Amarcord di un Milan Napoli sospesa per nebbia

Quel Milan Napoli sospesa per nebbia Il 25 novembre 1979  Milan e Napoli scesero in campo sotto l’incubo della possibile sospensione per nebbia sotto gli ordini dell’ arbitro Bergamo di Livorno . In quella fredda domenica novembrina, la visibilità era alquanto scarsa già a partire dalla tarda mattinata, ma la gara ebbe comunque inizio…
Leggi di più...

Napoli, i 10 calciatori flop della storia recente

di Guglielmo Iezzi La rocambolesca e bellissima vittoria arrivata contro il Chievo Verona, porta la firma di Arkadiusz Milik e Amadou Diawara. Due gol in quattro minuti griffati da due calciatori che non sono riusciti ancora a essere stabili protagonisti al 100% nel Napoli di Sarri. Il polacco è stato pagato 32 milioni di euro, ma in 2 anni ha…
Leggi di più...

Massimiliano Favo, la leadership silenziosa del pupillo di Allodi

Massimiliano Favo è sempre stato un leader. Sin dal suo esordio, poco più che maggiorenne, nel Napoli di Maradona. Non a caso, la tesi con la quale nel 2010 s’è laureato a pieni voti al SuperCorso di Coverciano, porta un titolo emblematico: “Qualità psicologiche del leader”. Questa caratteristica l’ha poi accompagnato in…
Leggi di più...

Consigli per gli acquisti: Cristiano Piccini

Cristiano Piccini è un ragazzo toscano di 25 anni, che fino al 2014 era stato protagonista di una carriera anonima in Italia. Poi il passaggio al Betis, in “segundona” spagnola prima di giocare due stagioni in Liga. Il terzino italiano aveva già mostrato miglioramenti, mentre è esploso quest’anno allo Sporting. Le sue…
Leggi di più...

Ciro Muro: memorie e speranze di un talento cristallino

Ciro Muro è stato uno dei calciatori di maggior talento cresciuti nel Napoli. Una tecnica di base sopraffina. Ma anche una etichetta scomoda. Attribuita con troppa superficialità da qualcuno, ansioso di identificarne la predisposizione cristallina alla giocata da applausi. E rimasta appiccicata alla carriera di un giocatore meraviglioso, la cui…
Leggi di più...

Quel precedente non lusinghiero di Allegri che fa sognare Napoli…

Allegri perse uno scudetto con 4 punti di vantaggio a 9 partite dalla fine Interessante analisi della Gazzetta dello Sport, che ha analizzato gli ultimi campionati. Mai la Juve aveva un’avversaria così attaccata. E nell’anno del primo scudetto di Conte addirittura era seconda, staccata di 4 punti dal Milan, guarda caso allenato da…
Leggi di più...

Hamsik: l’infortunio? Vedremo, voglio dare il mio contributo

Hamsik: per lo scudetto la strada è ancora lunga Marek Hamsik ieri era in Slovacchia per ritirare il premio per il miglior giocatore dello scorso anno. Doveva rispondere alla convocazione della sua nazionale, ma dopo l’infortunio ha dovuto saltare l’appuntamento. Il Slovacchia ha rilasciato una intervista al portale Pravda.sk…
Leggi di più...