Ti trovi nella Categoria

Articoli

MERET: CRONACA DI UN ERRORE ANNUNCIATO

Diavolo di un Luciano (Tarallo: lo scopritore di Sepe, ma anche Crispino, Nikita Contini, Marfella). E diavolo di un Giorgino (mio figlio portiere). E diavolaccio (nel senso che lui milanista lo è stato per davvero) pure Cosimo La Ferrara, attuale bomber (si spera) del Giugliano. Ma cos'è, il Cast di una pièce di Sartre, "Il Diavolo ed il…
Leggi di più...

José Luis Chilavert: molto più di un portiere

"Togliti di mezzo, tiro io!". Con l'intensità repressa di un bulldog ringhiante ma con quasi un metro e novanta per novanta chili, pochi avrebbero tentato di ostacolarlo. Eppure le battute su punizione di José Luis Chilavert non erano semplici siluri, ma tiri precisissimi e molto ben indirizzati. Il gol su punizione più famoso di David Beckham…
Leggi di più...

Eduard Streltsov: il Best russo, tra vodka, donne e gulag

Non è un mistero che i Mondiali di Calcio rappresentino la ribalta suprema per un calciatore. Ancora oggi si racconta di come un diciassettenne Pelé strabiliò gli spettatori durante i Mondiali di calcio del 1958 in Svezia. Pelé ha visto le prime luci della ribalta solo al Mondiale, vista la giovanissima età. Eppure tanti calciatori sono entrati nel…
Leggi di più...

BASTA MISTIFICAZIONI

Leggo e sento dire che tutto sommato il confronto tra Gattuso e Ancelotti riabiliti il sor Carletto. Mai BALLA fu più clamorosa da parte delle "vedovelle" di Ancelotti, sempre in vena di mistificazioni. Per esempio un signore innamoratissimo di Ancelotti - che spesso scrive sul colto sito "Il Napolista", noto covo di "vedovelle" - che, per…
Leggi di più...

Facchetti, una leggenda avanti rispetto ai tempi

Nel calcio i più grandi lasciti vengono riservati a coloro che sono stati i pionieri del gioco in sé o anche di un ruolo specifico. Allenatori e giocatori sono ricordati nel modo più celebre e grandioso quando si tratta di innovatori in grado di cambiare definitivamente il calcio. La lista è lunga, una lista che vede nomi come Michels, Cruyff, Pelé…
Leggi di più...

Zinedine Zidane, fenomenologia di un trionfo

Il Real Madrid di Zidane è stato incoronato campione di Spagna dopo la vittoria per 2-1 contro il Villarreal di giovedì sera, conquistando il titolo con una serie di 10 vittorie consecutive da quando la Liga è ripresa a seguito della pausa forzata a causa del coronavirus. È stata una svolta impressionante per la squadra del tecnico…
Leggi di più...

Napoli, i numeri della crisi prima della Juve

di Alessandro Fabbroni Napoli, la crisi è senza fine. Neanche contro la Fiorentina gli azzurri sono riusciti a tornare al successo casalingo in Serie A. In campionato, la vittoria allo stadio San Paolo manca addirittura da sabato 19 ottobre 2019, quando il Napoli sconfisse il Verona per 2-0 con doppietta di Milik. Dall’epoca, i…
Leggi di più...

POVERO PICCOLO

Povero piccolo, è un ragazzino questo arbitro. Ed ha tanto candore. È un bel ragazzino, avrà sì e no 18 anni. Sguardo sveglio, sorriso franco, fisico longilineo. Non so perché arbitri, invece di giocare. Magari non ne sarà capace, ma sbagliato pensare che arbitrare sia un ripiego per chi non è bravo a giocare, perché arbitrare è una passione, non…
Leggi di più...

UN AMICO E’ PER SEMPRE

UN AMICO E’ PER SEMPRE È appena finito il Summer Camp dei portieri di Giacomo Zunico e Gennaro Iezzo. Giorgio esce dal campo con al collo, a mo’ di maglioncino, una maglia porpora. Mi si avvicina, ormai è un ragazzone di 16 anni di 1,83 m., con una faccia seria. Gli chiedo: ”Cos’hai al collo?” E lui di rimando: “Il mio premio, ho vinto la gara…
Leggi di più...

TARALLI ED IL FANTAMERCATO

Vari siti hanno riportato i miei ragionamenti da osservatore esterno sul possibile mercato del Napoli dell’estate prossima. Mi state riempendo di insulti solo per aver detto che se escono Hysaj, Chiriches, Allan, Mertens (quasi sicuri) e Insigne (visto che ha preso Raiola che non fa rinnovi ma trasferimenti) il Napoli ha quasi 200…
Leggi di più...