Ti trovi nella Categoria

Rubriche

Gigi Meroni, la Farfalla Granata

“ era il simbolo di estri bizzarri e libertà sociali in un Paese di quasi tutti conformisti sornioni”. Queste parole di Gianni Brera esemplificano l’essenza di Gigi Meroni, indimenticato fuoriclasse granata, nato esattamente 78 anni fa, la cui esistenza fu spezzata quando aveva appena 24 anni. Questo ragazzo comasco ha vissuto la sua breve vita…
Leggi di più...

Napoli e le rimonte nelle coppe. Ecco quale fu l’ultima

Mentre mi aggiravo per casa in preda al dubbio amletico se concludere il pranzo con una cosa di sfizio oppure no, di improvviso una illuminazione, in vista del Granada. Vuoi vedere che al Napoli non riesce una rimonta nelle coppe dal 1989, da quel famoso Napoli Juve tre a zero, conclusosi con la capa gloriosa di Renica? Chiamo a rapporto i…
Leggi di più...

Diario di covid tra Al Pacino e Napoli Juve

Io penso positivo cantava Lorenzo Cherubini in arte Jovanotti quando teneva ancora residui di Gimme Five e io cosi' la devo pensare. Avevo perso l'olfatto, non sentivo il caffe', la carne, i capelli della mia donna, e quello come dice Al Pacino in Scent of woman sono tutto. https://www.youtube.com/watch?v=p01tLIFU7qM Non fiutavo il…
Leggi di più...

Distruzione dal basso

Prima di addentrarci negli effetti collaterali della costruzione dal basso, è bene chiarire che il coinvolgimento del portiere è di vitale importanza per la sopravvivenza in un calcio in cui le difese sono sollecitate da un pressing spesso altissimo. Pep Guardiola è stato il tecnico che ha affinato sia la costruzione dal basso sia il pressing…
Leggi di più...

Inter in crisi economica: il resoconto del FT

Sta tenendo banco la crisi economica di Suning e dell’Inter. Il Financial Times ha indagato sulla situazione. Tra le altre cose si legge: “I proprietari cinesi dell’Inter si stanno affrettando a raccogliere almeno 200 milioni di dollari in contanti, poiché i conti della società si sono deteriorati a causa della pandemia e dell’ingente spesa per…
Leggi di più...

Árpád Weisz, il maestro del calcio europeo morto ad Auschwitz

Nel Giorno della Memoria ricordiamo Árpád Weisz, il tecnico più giovane della storia del calcio e l’allenatore che più a lungo ha guidato l’Inter dopo Herrera, Trapattoni e Mancini. Weisz era ebreo e, a causa delle leggi razziali del 1938, perse lavoro e diritti. La sua ultima destinazione fu Auschwitz. Una targa lo ricorda allo stadio Meazza…
Leggi di più...

Rapsodia su Gattuso tra Lorraine McFly e Mia Wallace…

Io rivolgo un accorato invito alla SSC Napoli: risolva una volta per tutte la querelle Gattuso, perchè io così non riesco ad andare avanti. Accendo il cellulare al mattino e trovo la memoria piena di messaggi in chat di gente che si sfida a duello, sul tema "esonero sì o esonero no". Le argomentazioni sono le piu' svariate: A copp'Italia, non…
Leggi di più...

Lacrime napulitane

Sguaina la spada ed estrae la freccia il critico tifoso partenopeo, quando quel capitano che’l coraggio di tirar e gareggiar col destino l’ha trovato. Lorenzo Insigne s’è preso la responsabilità di qualcosa che forse resta emblema della sua carriera a Napoli. Non c’è d’analizzare né da scoraggiare il nostro capitano. Da anni ormai si butta…
Leggi di più...

Quando la viola era un’avventura…

Napoli Fiorentina mi fa venire in mente un gennaio di ventinove anni fa, tenevo sedici anni e con i soliti amici del sabato sera, andammo a vedere Napoli Fiorentina al San Paolo, di domenica pomeriggio, come il calcio allora per routine ci aveva abituato. Usavamo il 160 come oggi usiamo la macchina,sarà stato che avevo 16 anni ma con quel tragitto…
Leggi di più...

L’immaginifico

Due gol e assist-capolavoro a Lozano: show del Capitano Lorenzo Insigne contro la Fiorentina. Una sola parola che dice tutto: Kairos, per i greci era il tempo opportuno, il momento propizio quello giusto. Questa vittoria oggi arriva al momento giusto prima della Supercoppa. E al momento propizio arriva la sconfitta della Juve nel derby. Una Juve…
Leggi di più...